Perchè è importante l’utilizzo di un Porosimetro o Scintillografo

Perchè è importante l’utilizzo di un Porosimetro o Scintillografo

Strumento indispensabili nel controllo di un rivestimento protettivi: Il Porosimetro o Scintillografo

 

Abbiamo parlato di applicazione rivestimenti, di verniciatori e di reparti di verniciatura nei svariati settori. In questo articolo vedremo uno strumento utilizzato per la verifica delle porosità su un rivestimento, Essenziale per garantire la copertura e il grado di isolamento.

 

Si tratta di un articolo molto particolare e poco conosciuto che viene chiamato in diversi modi, Scintillografo, Porosimetro o con un termine tecnico “Holiday Detector”. Questo strumento rappresenta una applicazione importante in svariati settori, tra cui il ramo dei rivestimenti protettivi e isolanti, pensiamo al settore petrolchimico dove l’integrità del rivestimento ricopre una funzione fondamentale che se venisse a mancare potrebbe causare delle problematiche anche di grave entità. Eventuali scintille che venissero a contatto con alcuni liquidi o gas infiammabili possono generare potenziali incendi o esplosioni. Ecco perché è essenziale assicurarsi che tutti i rivestimenti protettivi e isolanti applicati su una base metallica conduttiva non presentino delle porosità o difetti generati durante la stesura del rivestimento isolante oppure dal trascorrere del tempo, fonte indiscussa di usura.

Ma, non solo, questo applicativo lo possiamo trovare anche in molti settori legati alla verniciatura o smaltatura dove esiste l’esigenza di controllare eventuali problematiche di scarsa copertura del rivestimento o una porosità troppo elevata che potrebbe comprometterne la resistenza e la durata nel tempo.

 

Come funziona un Scintillografo

Questo strumento è di fatto molto semplice e il suo funzionamento si basa sul principio della conducibilità elettrica, le componenti principali del sistema sono composte da una centralina comando e da una spazzola che può essere di diverse dimensioni e forme a seconda del campo di applicazione. La fase operativa consiste nell’appoggiare e scorrere la spazzola conduttiva sulla superficie rivestita trasferendo una tensione relativamente elevata, ma a basso amperaggio. Questa tensione viene regolata in funzione dello spessore del rivestimento isolante e generalmente oscilla  su un valore da 0 a 30/35KV che consente di testare rivestimenti fino a 12/15mm massimo. Esistono anche delle versioni a bassa tensione (9V, 24V, 90V 67,5V ) chiamate Pinhole o Wet-sponge  in grado di rilevare difetti su spessori più ridotti, fino a 500micron. Queste versioni  vengono impiegate maggiormente nella verifica dei processi di verniciatura e smaltatura in termini di prevenzione e controllo qualità. Come abbiamo detto in precedenza, la scarsa copertura o l’elevata porosità può essere la causa principale dell’insorgenza della corrosione.

Durante lo scorrimento della spazzola sulla superficie, se sono presenti delle imperfezioni, porosità, crepe o altro, vengono generate delle scintille dovute al contatto con il substrato metallico conduttivo. Alcune spazzole sono dotate anche di un segnale luminoso e acustico per evidenziare maggiormente i difetti riscontrati. La regolazione della tensione può essere utile anche per verificare eventuali assottigliamenti dello spessore del rivestimento e di conseguenza una scarsa copertura.

 

 

Perché è importante utilizzare il rilevatore di porosità “Holiday detector”?

Certamente per la prevenzione; un fattore imprescindibile su cui non è concesso scherzare per due semplici motivi, la protezione e l’isolamento. Nel primo caso trova ampia applicazione in tutti i campi a rischio esplosione, ossia nella realizzazione di condotte, serbatoi e altro per il trasporto e stoccaggio di liquidi o gas esplosivi che devono essere trattati con dei rivestimenti ad elevato grado di isolamento secondo nelle normative vigenti molto restrittive. Nel secondo caso rientra il fattore “corrosione” e “resistenza” dove lo strato di rivestimento deve agire in modo protettivo e, se non effettuato in modo corretto, può rappresentare una minaccia per l’integrità e la durata del prodotto.

 

Oltre al Scintillografo, ARW propone una vasta gamma di strumenti di misura indispensabili per chi si occupa di manutenzione: scopri nei nostri articoli tutto ciò che c’è da sapere!

Come migliorare le prestazioni e la qualità del reparto di verniciatura: Gli strumenti Indispensabili

Come verificare sbalzi di temperatura all’interno dei forni di verniciatura

La verifica delle condizioni climatiche, parametro fondamentale nella verniciatura

Come misurare la brillantezza di una superficie?

Strumenti indispensabili per il Verniciatore: Spessimetri per rivestimenti

Strumenti indispensabili per il Verniciatore: Il Termoigrometro ISO-8502

Strumenti indispensabili per il Verniciatore: Test verifica contaminazione superficiale

Quadrettatore Cross hatch: Cos’è e come utilizzarlo

L’importanza della misura di un rivestimento! come può esserti utile lo Spessimetro ARW-826

Misurare lo spessore di un rivestimento con lo spessimetro ARW-157FN

Non sempre la misurazione dello spessore di un rivestimento risulta SEMPLICE

Perchè è importante misurare lo spessore di un rivestimento?

Come funziona uno spessimetro per rivestimenti digitale

 

Stai cercando un fornitore affidabile per i tuoi strumenti su misura? Sei nel posto giusto: vai nel nostro shop e scopri la qualità dei prodotti ARW Misure e la celerità del nostro servizio!

 

 

Se invece desideri ulteriori informazioni su ARW Misure e sui nostri prodotti, non esitare a contattarci, riceverai pronta risposta da uno dei nostri esperti!

Acconsento al Trattamento della Privacy*