Misurare lo spessore di un rivestimento in modo semplice e veloce

Misurare lo spessore di un rivestimento in modo semplice e veloce

Misurare lo spessore di un rivestimento, sia esso un verniciatura o un processo galvanico di protezione e finitura, è senza dubbio una operazione indispensabile per stabilire con precisione la bontà del trattamento nel rispetto delle specifiche richieste, ma non solo! Ci consente inoltre di stabilire eventuali mancanze nei vari passaggi di applicazione dei differenti strati o, in alcuni casi, stabilire eventuali operazioni di riverniciatura in conseguenza a difetti o danni accidentali subiti. Per queste ed altre esigenze è fondamentale munirsi di strumentazione specifica come ad esempio lo spessimetro per rivestimenti compatto ARW-2300 in grado di offrire delle caratteristiche uniche.

 

Curiosità e applicazioni spessimetro per rivestimenti  ARW-2300

  • Senza dubbio, una curiosità degna di nota è la possibilità di orientamento del display in funzione dell’angolazione di appoggio, a strumento acceso, agendo sul tasto ▲ con una pressione più prolungata è possibile far ruotare il display a 360 in quattro posizioni agevolando notevolmente la lettura in base l’orientamento della misura. Teniamo presente che si tratta di uno spessimetro con sonda integrata e di conseguenza l’appoggio va fatto con tutto lo strumento.

 

 

  • Ma non solo! Questo spessimetro per rivestimenti offre anche una opzione vocale (solo in lingua inglese) che fornisce il valore misurato. Tutt’altro che banale, specie se ci si trova in condizioni di misura difficili con l’impossibilità di vedere il display, considerato che si tratta di uno strumento con sonda integrata.
  • Altra chicca offerta dallo Spessimetro ARW-2300 è la scelta del colore di sfondo del display, potrebbe essere interpretata come una funzione inutile, ma in alcuni casi può rivelarsi un vantaggio efficace, come ad esempio la visibilità in alcune condizioni di luce che possono favorire o meno lo sfondo chiaro o scuro.

 

 

  • Altro aspetto allettante, la memoria dati dello strumento, che consente di archiviare ogni sessione di misure su un file dedicato, potendo richiamare i dati in qualsiasi momento in modo semplice e veloce con una rappresentazione completa di valori e statistica dati. Purtroppo non c’è la possibilità di trasferimento a PC per elaborazione e archiviazione, ma è pur vero che possiamo fare una analisi molto dettagliata direttamente sullo strumento e, volendo, salvare delle immagini scattando delle foto al display da allegare alla nostra documentazione.

 

 

Cosa c’è da sapere sullo spessimetro per Rivestimenti  ARW-2300

 

Lo Spessimetro per rivestimenti ARW-2300 utilizza un sensore di misura doppia tecnologia NFe, cosa significa? Semplicemente che con un’unica sonda è in grado di misurare lo spessore di un rivestimento sia su materiali metallici di base magnetici (Ferrosi) che amagnetici (Non Ferrosi) riconoscendo automaticamente la tipologia di substrato e impostando la misura nel modo corretto.

Questa funzione, oltre a consentire l’impiego su svariate tipologie di substrati come ferro, acciaio, ghisa, acciaio inox, alluminio, rame, ottone, ecc… diventa molto utile per riconoscere automaticamente la tipologia di materiale di base tra metalli ferrosi e non ferrosi, il display, una volta effettuata la prima misurazione, indicherà la tipologia di substrato con le sigle “Fe” per i ferrosi e “nFe” per i non ferrosi.

Esistono anche degli spessimetri per rivestimento in grado di misurare su materiali non metallici come ad esempio sulla plastica, sul cemento o sul legno. Questi apparecchi speciali si suddividono in due tipologie, “Distruttivi” come nel caso dello spessimetro per rivestimenti PIG meccanico e “Non Distruttivi” digitali con principio di funzionamento ad ultrasuoni (per ulteriori informazioni “info@arwmisure.it”)

Una speciale versione, con lettura a distanza senza contatto, è stata studiata specificatamente per la misurazione dello spessore della vernice in polvere prima della fase di polimerizzazione (cottura). Si tratta del modello ARW-Positect che sfrutta la tecnologia ad ultrasuoni.

 

 

Quali sono i campi di applicazione più comuni dello spessimetro per rivestimenti?

 

Il campo di applicazione principe è certamente legato al mondo della verniciatura industriale dei metalli. Grazie alle sue caratteristiche di compattezza e maneggevolezza si presta in modo particolare al settore delle automobili dove il rivestimento gioca un ruolo molto importante.

Alcuni esempi:

  • Verniciature industriali
  • Galvaniche, zincature e cromature
  • Reparti di verniciatura all’interno di industrie di ogni tipo e genere
  • Industrie di anodizzazione alluminio
  • Settore delle automobili e veicoli in genere, industrie automobilistiche, Carrozzerie industriali, periti assicurativi
  • Controllo qualità all’interno di qualsiasi tipologia di azienda dove vengono applicati dei rivestimenti

 

Se invece desideri ulteriori informazioni su ARW Misure e sui nostri prodotti, non esitare a contattarci, riceverai pronta risposta da uno dei nostri esperti!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*