Come migliorare l’efficienza di un impianto HVAC

Come migliorare l’efficienza di un impianto HVAC

Come migliorare le prestazioni degli impianti di condizionamento, riscaldamento e ventilazione (HVAC): Gli strumenti Indispensabili

Il controllo e il collaudo di un impianto HVAC (Heat, Ventilation and Air Conditioning) è fondamentale e per questo motivo tutte le aziende e gli impiantisti che costruiscono e istallano impianti di climatizzazione devono avere delle apparecchiature in grado di verificare e controllare tutti i parametri essenziali per il corretto funzionamento. Il collaudo di un impianto e la corretta manutenzione sono le operazioni più importanti che non devono essere sottovalutate e vanno eseguite in modo efficiente ed efficace utilizzando degli strumenti di misura specifici per questa applicazione, vediamo quali sono i più importanti:

  • Anemometro. Certamente la tipologia di strumentazione più diffusa in questo settore di applicazione ed essenziale perché in grado di determinare il rendimento dell’impianto. Una corretta distribuzione e portata, abbinata ad un calcolo efficiente del ricambio dell’aria necessario sono l’aspetto fondamentale di un buon impianto HVAC
  • Fonometro. Altro strumento decisamente interessante, si tratta di un apparecchio adibito alla misurazione dell’impatto acustico, ossia il rumore generato dalle varie apparecchiature che compongono il sistema. La verifica della rumorosità di un impianto HVAC nella totalità delle sue componenti è basilare per garantire un buon livello di qualità negli ambienti in cui è istallato, essenziale nel processo di insonorizzazione di eventuali parti particolarmente inquinanti.
  • Igrometro. Sappiamo tutti quanto le condizioni ambientali possano influenzare lo stato di confort di un ambiente e a tale proposito la verifica del parametro di umidità ambiente è essenziale per garantirne la qualità. L’offerta è molto ampia e si distingue in tipologie di strumenti fissi, portatili e datalogger per monitoraggio istantaneo o in continuo di ambienti.
  • Termometro. La temperatura è un fattore chiave, specie negli impianti di condizionamento e riscaldamento dove si devono garantire delle prestazioni ottimali in grado di massimizzarne la resa in ogni condizione, ma non solo! Questo parametro è fondamentale anche per le fasi di manutenzione dove è necessario controllare componenti, automatismi, motori e parti meccaniche che possono riscontrare delle problematiche di funzionamento e usura, qui vedremo le diverse tipologie di strumento disponibile e precisamente il Termometro, il Pirometro ottico e la Termocamera
  • Strumentazione per analisi microclima. Si tratta di centraline per analisi multi parametro appositamente create per soddisfare le esigenze di controllo del confort microclima in conformità alle normative ISO 7730 per la verifica degli ambienti moderati, ISO 7243 per il controllo dello stress termico e altro ancora.
  • Sistema di videoispezione. Apparecchio non fondamentale ma molto utile, non sempre risulta semplice effettuare una ispezione all’interno di un canale di condizionamento o condotto di ventilazione per verificare eventuali ostruzioni, intasamenti o altre problematiche. A tale proposito ci può aiutare questa apparecchiatura in grado di arrivare dove l’occhio non riesce minimizzando gli sforzi e riducendo i tempi di intervento, cosa certamente da non sottovalutare.
  • Controllo tenuta impianti. Una apparecchiatura poco conosciuta ma indispensabile per il collaudo di alcuni impianti HVAC, si tratta di una strumentazione specifica tecnicamente chiamata anche con il nome di “DUCT LEAKAGE TESTER” in grado di effettuare uno specifico test di tenuta secondo le normative di riferimento internazionali EN-12237, EN-1507.
  • Polveri sottili. Argomento decisamente interessante che a primo impatto potrebbe essere marginale nell’ambito della costruzione e istallazione di impianti di climatizzazione o aspirazione, ma può rivelarsi interessante nella valutazione del confort degli ambienti. Sappiamo tutti quanta attenzione viene riservata alla pulizia e al controllo dell’inquinamento nella realizzazione degli impianti attraverso l’utilizzo di particolari filtri e sistemi di pulizia e purificazione. Garantire un buon livello nello standard qualitativo e confort è certamente un obbiettivo comune di qualsiasi costruttore o installatore.
  • I rilevatori di Gas per sicurezza personale. Questa è una tipologia di strumenti che non centra nulla con il controllo, monitoraggio, manutenzione e collaudo di un impianto HVAC, ma rappresenta un fattore fondamentale per garantire la sicurezza di qualsiasi operatore, installatore o manutentore di impianti di ogni genere, specie in caso di lavoro in luoghi confinati dove, l’utilizzo di questi sistemi di monitoraggio continuo, risulta indispensabile e obbligatorio, su questo punto meglio non scherzare!

 

Anemometro a ventolina e a filo caldo come funzionano

Come si misura la portata di un diffusore dell’aria? Il Balometro

Misurare le polveri sottili! PM10 e PM2.5

Il più piccolo misuratore di polveri sottili ARW-96B

Il Videoendoscopio in versione tascabile ARW-5500

Il portale al servizio del sistema qualità: Arwcertificazioni

 

Stai cercando un fornitore affidabile per i tuoi strumenti su misura? Sei nel posto giusto: vai nel nostro shop e scopri la qualità dei prodotti ARW Misure e la celerità del nostro servizio!

 

 

Se invece desideri ulteriori informazioni su ARW Misure e sui nostri prodotti, non esitare a contattarci, riceverai pronta risposta da uno dei nostri esperti!

Acconsento al Trattamento della Privacy*