8 Validi motivi per scegliere il colorimetro ARW-265

8 Validi motivi per scegliere il colorimetro ARW-265

Il colore rappresenta un fattore importante su una stragrande maggioranza di oggetti e manufatti con un ruolo importante in termini di fattore estetico e di uniformità. Il colore Vende! Una affermazione strana ma vera, molti oggetti assumono un valore decisamente differente a seconda del colore che li riveste e di conseguenza diventa fondamentale assicurarsi che il risultato rispetti le aspettative di tonalità e uniformità richieste.

Fai chiarezza sul controllo della qualità del colore! Utilizza un colorimetro che ti permetta di verificare con esattezza i parametri dello spazio colore e stabilire con precisione il rispetto delle specifiche, specie quando il colore o i colori rappresentano la tua identità, il tuo marchio e diventano uno standard che deve essere continuo nel tempo.

Quali sono  vantaggi offerti dal colorimetro ARW-265

1 Non solo CIE Lab

 

CIE Lab, CIE XYZ e RGB; Sappiamo tutti che il valore di standard internazionale riferito alla misura dello spazio colore è il CIE Lab*, ma spesso ci troviamo di fronte all’esigenza di avere altri parametri come ad esempio il valore RGB “CIE XYZ” per il calcolo del parametro CMYK (Cyan, Magenta, Yellow, black) molto utilizzato nel campo della stampa e grafica. Il colorimetro ARW-265 offre anche questo con l’identificazione del colore pantone.

 

 

2 Funzione di comparazione colore Tampone

 

Una delle caratteristiche che un colorimetro deve assolutamente avere, oltre alla misura dello spazio colore secondo parametri standard internazionali, diventa fondamentale anche poter confrontare lo stesso colore in più punti o più prodotti dello stesso lotto o lotti successivi in modo da poter essere certi dell’uniformità e del rispetto delle specifiche richieste in termini di riproducibilità. Nel Colorimetro ARW-265 possiamo inserire un valore di tolleranza ΔE (delta E) con cui avere un feedback immediato con indicazione “Passa e non Passa”. Ad ogni misurazione comparirà a display la scritta “Pass” in caso di rispetto della tolleranza e “Fail” nel caso di superamento dei limiti.

 

 

3 Compatto e con impugnatura ergonomica

 

Struttura molto compatta ed ergonomica che consente di effettuare misure precise e veloci anche in spazi ristretti, un pratico tasto laterale consente di avviare la misura e il display posizionato frontalmente sul dorso dello strumento facilità la lettura in qualsiasi posizione.

 

4 Precisione ripetuta ΔE <0,1

 

Questo parametro è il fattore chiave della precisione, stiamo parlando del valore che rappresenta la differenza di colore totale in CIE Lab espresso in “△E*Delta E” e di conseguenza è fondamentale avere una precisione nella lettura che nel caso del colorimetro ARW-265 raggiunge il valore di riproducibilità ΔE <0,1.

Ricordiamo che:

  • ΔE (Delta E) da 0 a 1 non è visibile all’occhio umano.
  • ΔE (Delta E) tra 1 e 2 è visibile attraverso un’osservazione attenta.
  • ΔE (Delta E) fra 2 e 10 è visibile a colpo d’occhio.

Perciò una risoluzione >0.1 rappresenta un valore di precisione buono consentono delle valutazioni accurate su dei riferimento di discriminazione Base (delta E)

  • 0‐0.5 Piccole differenze (valore molto buono)
  • 5‐1.0 Da piccolo a medio, rientra nell’accettabilità in funzione dei singoli casi e applicazioni
  • 1.0‐2.0 Medio, accettabile dove non rappresenta un fattore importante estetico, solo su specifiche applicazioni
  • 2.0‐4.0 Valore elevato accettabile solo in alcune specifiche applicazioni
  • >4.0 Valore elevato non accettabile, appartengono a colori diversi.

 

5 Display grafico a colori

 

Il colorimetro ARW-265 offre anche un ottimo display grafico a colori che rappresenta al meglo la visualizzazione dello spazio colore con una immagine classica del diagramma “Lab” con i relativi valori e posizionamento sulla scala colore dove:

  • “L” rappresenta la luminosità da 0 a 100
  • “a” rappresenta l’asse orizzontale più verde / più rosso
  • b* rappresenta l’asse verticale più giallo / più blu

 

 

6 Piastra di calibrazione incorporata

 

Processo semplice e veloce per effettuare la calibrazione, il colorimetro ARW-265 è dotato di una piastra di calibrazione (StandWhite) con cui è possibile effettuare una auto calibrazione su uno standard Bianco. La procedura è molto semplice grazie al sistema incorporato a scorrimento che permette di posizionare il campione perfettamente sulla finestra di misurazione, pochi passi in una manciata di secondi e lo strumento è perfettamente calibrato e pronto all’uso

Oltre alla calibrazione, la finestra di scorrimento è stata studiata per offrire una copertura dell’ottica di misurazione proteggendola da impurità e sporcizia.

 

 

7 Programma software

 

Non si tratta certo di un software di elaborazione complesso con funzioni avanzate che possiamo trovare su spettrofotometri di fasci alta, ma consente di effettuare delle misurazioni in tempo reale con una comparazione immediata dei differenti campioni, tutto molto intuitivo e con salvataggio delle varie sezioni di misura esportandoli su un foglio Excell.

 

 

8 Finestra di misura di dimensioni ridotte

 

8mm, queste sono le dimensioni della finestra di misurazione, decisamente un aspetto importante per definire lo spazio necessario per eseguire una lettura dello spazio colore, chiaramente deve trattarsi di una superficie piana e non raggiata, altrimenti non è possibile eseguire un accoppiamento corretto dello strumento. Teniamo presente che la finestra di misura è posizionata sulla parte frontale dello strumento molto vicina al bordo, di conseguenza è particolarmente facile un appoggio anche su spazi ristretti, bordi o profili anche grazie alla compattezza dell’intero strumento.

 

Se invece desideri ulteriori informazioni su ARW Misure e sui nostri prodotti, non esitare a contattarci, riceverai pronta risposta da uno dei nostri esperti!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*